Stampa

Dettagli

Data iniziativa: 23.01.2019

Orario: 14:00 - 18:00

Luogo: Ceipiemonte S.c.p.a. Polo Uffici Lingotto Via Nizza, 262 Int.56- Primo Piano - Accesso da 8Gallery

Città: Torino

Sala: Aula 3

Posti totali: 20

Destinatari: Nessun valore

Data inizio iscrizioni: 10.12.2018

Orario inizio iscrizioni: 09:30

Data fine iscrizioni: 16.01.2019

Orario fine iscrizioni: 18:00

Posti totali: 20

Posti disponibili: 6

Iscrizioni chiuse. Non è più possibile iscriversi all'iniziativa.

PROGETTO INTEGRATO DI FILIERA

Focus Tematico Settoriale: procedure per l'export di prodotti alimentari in U.S.A.

Torino, 23 gennaio

Nonostante le recenti tendenze protezionistiche della corrente amministrazione, gli Stati Uniti rimangono il primo e naturale sbocco per i prodotti alimentari Made in Italy ed Europei in generale.

La vicinanza culturale e le ondate migratorie del passato, unitamente ad un forte interesse per le eccellenze alimentari europee, costituiscono un fertile substrato sul quale costruire un proprio mercato.

Dazi doganali ridotti o assenti, affidabilità delle autorità e certezza nelle procedure da seguire, permettono di minimizzare i rischi paese e di elaborare strategie di export di lungo periodo.

Tutto ciò premesso permane, da contraltare, una legislazione complessa e non esente da rischi che è auspicabile conoscere e rispettare preventivamente.

Anche nel caso in cui un’impresa decida di partecipare a fiere e/o esposizioni.

A tale proposito Ceipiemonte promuove un tavolo tecnico progettato con l’intento di fornire un quadro generale degli adempimenti da assolvere nel momento in cui ci si affaccia al mercato USA - inclusa l'etichettatura - con particolare attenzione per i prodotti disciplinati dalla Food & Drug Administration (FDA).

L'iniziativa è gestita da Ceipiemonte su incarico di Regione Piemonte e si colloca nell’ambito dei Progetti Integrati di Filiera – PIF 2017-2019, promossi dalla Regione e finanziati grazie ai fondi POR FESR 2014-2020

Destinatari

Aziende piemontesi del comparto agroalimentare

In particolare, il tavolo è raccomandato alle imprese che parteciperanno alla fiera Summer Fancy Food 2019 e più in generale alle imprese che si pongono l'obiettivo di entrare sul mercato statunitense.

Programma


- Approccio al mercato USA
• Come impostare una strategia di export
• Pro e contro del mercato USA
• Check list adempimenti

- Importazione prodotti alimentari USA
• Cenni sul funzionamento dei controlli dei Custom Boder Protection (CBP) e dell'FDA
• Import alert e blocchi doganali: principali problematiche

- Compliance prodotto ed etichettatura
• Principali problematiche legate alla formulazione dei prodotti per il mercato USA
• Introduzione all'etichettatura USA (FDA)
• Esenzioni ed eccezioni

Relatore: Avv. Cesare Varallo – Esperto in diritto alimentare, etichettatura degli alimenti e normativa regolatoria del comparto food a livello internazionale

-Esportazione food & beverage per manifestazioni fieristiche
• Procedure per la preparazione della merce
• Procedure per la preparazione dei documenti
• Registrazione FDA
• Nuova normativa FSMA

Relatore: Chiara Rossolimo – International Fairs Department OTIM S.p.A.

Modalità di partecipazione

La partecipazione è gratuita previa iscrizione.

Le adesioni verranno accolte in base all'ordine di arrivo per un numero massimo di 15 aziende.

Hanno priorità i partecipanti al Summer Fancy Food 2019 e le aziende ammesse al PIF Made in – Agroalimentare.

Qualora queste ultime non saturassero il totale dei posti disponibili, potranno essere ammesse anche aziende del suddetto comparto non appartenenti al PIF.

Per aderire occorre cliccare su "Nuova iscrizione" e compilare il modulo di adesione.

Scadenza adesioni

16 gennaio - h. 18.00