Stampa

Dettagli

Data iniziativa: 27.11.2018 / 30.11.2018

Posti totali: 15

Destinatari: Aziende piemontesi

Allegati:
Icona file doc. Modulo Consorzi

Data inizio iscrizioni: 28.09.2018

Orario inizio iscrizioni: 08:00

Data fine iscrizioni: 23.10.2018

Orario fine iscrizioni: 21:00

Posti totali: 15

Posti disponibili: 5

Iscrizioni chiuse. Non è più possibile iscriversi all'iniziativa.

Missione in Nord America
Per le aziende dei settori aeronautica, spazio e meccatronica
incontri d’affari a Washington e Houston
27 - 30 novembre 2018

 

Nuove opportunità di business sono state avviate in Nord America per i settori aeronautica, spazio e meccatronica attraverso una serie di rapporti tecnici e commerciali che sarà possibile consolidare durante un programma di incontri mirati con key player di spicco.

Il 27 e 28 novembre, a Houston, il focus sarà sullo spazio dove le imprese piemontesi potranno presentare le proprie tecnologie a key player del calibro di NASA, SpaceX, Boeing, Casis, Lockheed Martin, Northrop Grumman, Cobham, Vivace, Orbital/ATK, Blue Origin, MOTIV SS, Rocketdyne, agenzie spaziali internazionali ed agenzie governative.
Gli incontri si svolgeranno in occasione di SPACECOM, Space Commerce Conference and Exposition, al George R. Brown Convention Center, Houston (TX) dove sarà inoltre possibile:
• usufruire di uno stand di contatto e visibilità (www.spacecomexpo.com)
• partecipare alle conferenze Smart Energy e Smart Advanced Manufacturing con focus su IoT, AI, e tecnologie M2M

SpaceCom 2018 è l'unica conferenza ed esposizione commerciale in cui NASA, il network aerospaziale e l'industria si uniscono. È qui che professionisti dell’aerospazio e di settori commerciali trasversali come la meccanica avanzata, la robotica, l’energia, il marittimo, l’agribusiness si riuniscono per approfondire temi tecnici durante le conferenze, vedere in prima persona tecnologie all'avanguardia in una sala espositiva interattiva, partecipare alle presentazioni della NASA e ad un Summit di imprenditori che promette di trasformare i mercati.

Il 29 e 30 novembre a Washington sarà possibile incontrare, su base preorganizzata, key player dell’aeronautica come Aerojet Rocketdyne, Boeing, Lockheed Martin, Northrop Grumman, che si metteranno a disposizione dei potenziali fornitori piemontesi negli uffici dell’Ambasciata italiana e presso le loro sedi.
Sono inoltre previste visite ai siti di NASA Goddard a Greenbelt.

Il mercato aerospaziale statunitense è il più grande al mondo con una forza lavoro competente, estesi sistemi di distribuzione, molteplici offerte e un forte sostegno politico-promozionale a livello locale e nazionale.
L'industria aerospaziale statunitense impiega direttamente circa 500.000 addetti per lavori di ricerca e tecnici in tutta la nazione e impiega più di 700.000 posti di lavoro in settori annessi. Gli investimenti nel settore aerospaziale sono facilitati da un elevatissimo numero di macchinisti ben formati, ingegneri aerospaziali e altri lavoratori altamente qualificati con esperienza nel settore.
Si stima che l'industria aerospaziale negli USA generi 324 miliardi di dollari all’anno e le valutazioni di settore indicano che l'aumento annuale del numero di grandi aerei commerciali nel corso dei prossimi 20 anni sarà del 3,5% annuo per un totale di 34.000 pezzi, pari a un valore di 4.500 miliardi dollari.

Come per l'aeronautica anche per lo spazio i grandi colossi Boeing, LM, Grumman vedono affiancarsi nuovi player privati come SpaceX, Virgin Galactic, Sierra Nevada Corporation, ecc. che stanno raccogliendo venture capital intorno ad imprese spaziali di esplorazione finora appannaggio solo di NASA. Il fenomeno si sta allargando anche ai big player della Silicon Valley come Google, Amazon, Facebook, ecc. che stanno sviluppando costellazioni di piccoli satelliti per servizi satellitari legati ad es. ad internet e anche veicoli per turismo spaziale es. Blue Origin di J.Bezos.

Sempre più importante anche il ruolo della Space economy. A livello globale si parla oggi di 350 miliardi di dollari, il 70% rappresentato dal fatturato dei servizi e il 30% dalla manifattura. Una crescita, quella del settore, esponenziale, dopo che per decenni lo spazio è stato a esclusivo uso degli enti spaziali governativi di tutto il mondo. Ora invece il ragionamento è cambiato, perché il settore rappresenta una nuova frontiera scientifica e tecnologica, con ritorni finanziari notevoli. Ogni euro investito ha un ritorno finanziario fra i 6 e i 9 euro.

 

Fonti: KPMG Global Aerospace and Defence Outlook; Federal Aviation Administration, The Annual Compendium of Commercial Space Transportation: 2018

Iscriversi subito consente di avere immediata visibilità verso gli operatori statunitensi, prepararsi tempestivamente alla missione grazie alle azioni previste dal PIF Aerospazio e Meccatronica e sviluppare sinergie con gli altri delegati, strutturandosi per promuovere efficacemente la propria offerta.

Per presentarsi alla committenza statunitense e internazionale forti di un posizionamento competitivo più elevato, Ceipiemonte ha in atto tavoli tecnici sulle tecnologie più attuali, attività di filiera per la creazione di progetti da sottoporre agli operatori locali, gruppi di lavoro sulle sinergie intersettoriali, miglioramento del posizionamento nella catena del valore, valorizzazione delle produzioni di nicchia, inserimento in piattaforme web.

L’iniziativa è gestita da Ceipiemonte su incarico di Regione Piemonte e si colloca nell’ambito dei Progetti Integrati di Filiera – PIF 2017-2019, promossi dalla Regione e finanziati grazie ai fondi POR FESR 2014-2020. Le PMI ammesse ai PIF Aerospazio e Meccatronica a seguito del bando 2018-2019 e relativa concessione, potranno partecipare beneficiando di un aiuto quale riduzione dei costi di partecipazione.

Destinatari
Imprese piemontesi dell’aerospazio e della meccatronica operanti nei settori:

Aerospazio

Spazio (sistemi, veicoli, propulsione e satelliti)
Aerostrutture
Sistemi di propulsione
Sistemi elettrici ed elettronici
Sistemi di atterraggio
Sistemi di controllo termico e di misurazione di velocità dell’aria
Meccanica
Advanced manufacturing
Interior
Design, engineering, prototipazione
Test, controlli e misurazioni
Strumentazione, equipaggiamenti e sistemi
Avionica e Telecomunicazioni
Sistemi guida, software e servizi tecnici
Sistemi ambientali e di life support
MRO

Meccatronica

Additive manufacturing soprattutto polimerico e materiali
Calcoli e simulazioni
Sensoristica
Realtà virtuale e realtà aumentata
Compositi innovativi
Materiali avanzati
Tooling/Robotica e attrezzature di produzione
Automazione
Sistemi ottici e elettro-ottici
Processi produttivi e Industria 4.0
Elaborazione dati

Programma e servizi offerti

Lunedì 26 novembre: arrivo a Houston e briefing sul programma della missione
Martedì 27 novembre e mercoledì 28 novembre: incontri pre-organizzati, attività di contatto con gli operatori presenti a SPACECOM e partecipazione alla conferenza internazionale
Giovedì 29 e venerdì 30 novembre: incontri pre-organizzati con player aeronautici e spaziali presso l’Ambasciata italiana a Washington e visita a NASA Goddard a Greenbelt.

Il programma definitivo della missione sarà inviato ad inizio ottobre, con personalizzazioni sulla base della tipologia di aziende piemontesi iscritte.

Servizi offerti
Prima della missione
- Informazioni di settore, aggiornamenti sui trend
- Incontro dedicato alla Filiera Spazio, il 28 settembre mattino, con approfondimenti su:
• risultati emersi dal primo workshop Spazio del 26 settembre 2017 e obiettivi raggiunti dai tavoli tecnici nati in quell’occasione, quali spunti per gli incontri che avverranno durante la missione
• missione in Nord America e modalità di partecipazione
• attività correlate ed altre opportunità commerciali
• presentazione di SPACECOM e dell’analisi del mercato aerospaziale statunitense realizzata da Cedar Management Consulting, che interverranno nella mattinata
- prenotazioni alberghiere a Houston e Washington
Durante la missione
- Assistenza tecnica durante gli incontri
- a SPACECOM, spazio trattative del PIF Aerospazio nell’ambito della collettiva italiana di ICE Agenzia, AIAD e ASI, grafica identificativa della collettiva, agenda di appuntamenti (2 giorni), accesso a conferenze e workshop, leaflet promozionale delle imprese piemontesi
- organizzazione di azioni di aggregazione e networking con aziende e cluster esteri, per aumentare la coesione, rafforzare le sinergie e per la partecipazione congiunta a programmi internazionali
Dopo la missione
• assistenza nel follow-up per facilitare l’acquisizione di contratti
• supporto attraverso banche dati di elevato livello qualitativo per analisi e informazioni commerciali su potenziali clienti o partner
• azioni di fidelizzazione della committenza coinvolta

Modalità di partecipazione

• Le aziende verranno ammesse in base a criteri quali: l’appartenenza ai PIF Aerospazio e Meccatronica, l’ordine cronologico di adesione (formalizzazione completa), l’adempimento degli obblighi previsti in occasione della partecipazione a precedenti iniziative.
• E’ indispensabile la presenza di un responsabile commerciale/marketing e/o tecnico qualificato dell’azienda
• le imprese si impegnano a compilare in inglese la scheda tecnica fornendo informazioni il più possibile dettagliate sull'attività, sui prodotti dell'azienda, logo (esclusivamente in formato vettoriale) e immagini ad alta risoluzione (min. 300 dpi) destinate alla realizzazione di dépliant materiale promozionale.
• Le imprese si impegnano a compilare il modulo di Customer Satisfaction al termine dell’iniziativa e relativo Sales Funnel.

Costi

I costi di partecipazione, a titolo di rimborso spese documentate, ammontano a:

a. € 700,00 + IVA per le aziende ammesse ai PIF Aerospazio e Meccatronica a seguito del bando 2018-2019 che aderiranno entro il 18 ottobre 2018, in quanto trattasi di attività di investimento che usufruisce di un aiuto di stato in regime de minimis pari a € 4.200,00

b. € 4.900,00 + IVA per le altre aziende.

Saranno inoltre a carico dei partecipanti i costi di viaggio, vitto, soggiorno, spedizione merce e servizi supplementari e qualunque altro servizio qui non menzionato.

Modalità di iscrizione

Per aderire occorre cliccare su "Nuova iscrizione" e seguire le indicazioni. Qui sono indicate anche le modalità di pagamento.

A procedura terminata inviare a Ceipiemonte (e-mail: aerospace@centroestero.org):
- il modulo di adesione in formato originale compilato, firmato e timbrato
- la contabile bancaria che testimoni l’avvenuto versamento del rimborso spese di cui sopra alle lettere a. oppure b. Banca Prossima Spa, Filiale di Milano, Piazza Paolo Ferraris, 10, 20121 Milano - IBAN IT65H0335901600100000146552. Indicare nella causale del bonifico: AeroUSA2018.

Scadenza adesioni: 18 ottobre 2018

Si segnala che l’iniziativa verrà realizzata solo in presenza di un numero minimo di 8 aziende partecipanti, sufficiente a giustificare l'impegno organizzativo. Le richieste di partecipazione pervenute entro il termine indicato saranno accettate fino ad esaurimento dei posti disponibili.


Per Informazioni:

Centro Estero per l'Internazionalizzazione
Corso Regio Parco 27 - 10152 Torino
Rif. Erika Manis, Daniela Cicoli
Tel. +39 011 6700. 572/631 Fax +39 011 6965456
Email aerospace@centroestero.org