Stampa

Dettagli

Data iniziativa: 27.09.2017

Orario: 10:00 - 13:00

Posti totali: 20

Mercati di interesse: Cina

Settori: Agroalimentare Formazione

Destinatari: Aziende piemontesi

Data inizio iscrizioni: 11.09.2017

Orario inizio iscrizioni: 09:00

Data fine iscrizioni: 21.09.2017

Orario fine iscrizioni: 18:00

Posti totali: 20

Posti disponibili: 2

Iscrizioni chiuse. Non è più possibile iscriversi all'iniziativa.

 

VENDERE PRODOTTI ALIMENTARI IN CINA: requisiti generali di conformità e Food Safety

Torino, 27 settembre 2017 – h. 10.00-13.00

 

L’esportazione dei prodotti alimentari in Cina richiede verifiche preliminari dei requisiti previsti dalla disciplina locale e delle regole inerenti la conformità merceologica e igienico sanitaria di ciascun prodotto.

Si tratta di adempimenti di natura cogente, che spesso differiscono dai requisiti previsti dalla legislazione comunitaria, e devono quindi essere preventivamente conosciuti e implementati. In particolare, il contesto locale con cui gli esportatori devono confrontarsi è piuttosto complesso, anche a causa della necessità di rivolgersi a differenti “autorità di riferimento” a seconda che si debba, ad esempio, dirimere un problema relativo all’etichettatura o che si debbano seguire procedure utili alla prevenzione e diffusione di malattie vegetali o animali.

Il Tavolo tecnico, che prevede anche un collegamento via webinar con l' Avv. Nicola Aporti di Shanghai intende fornire informazioni pratiche, utili alla corretta gestione delle suddette tematiche, con particolare riferimento alla sicurezza e alla presentazione dei prodotti agroalimentari in Cina.

L’iniziativa è realizzata nell'ambito del PIF Agroalimentare, rientrante nei Progetti Integrati di Filiera – PIF 2017-2019, gestiti dal Centro Estero per l’Internazionalizzazione (Ceipiemonte) su incarico di Regione Piemonte e finanziati grazie ai fondi POR FESR 2014-2020.

 

Programma

Introduzione: lo scenario locale
• Differenze culturali
• Come incorporare gli aspetti regolatori nella strategia di export
• La complessità dell’ambito regolatorio in Asia (policy in tema di nutrizione e sicurezza alimentare, differenze regolatorie, problematiche di commercio internazionale SPS/TBT etc...)
• Possibilità di armonizzazione futura?

Esportare dalla UE alla Cina: problematiche legate alla presentazione, alla pubblicità e alla vendita online dei prodotti alimentari
• Struttura delle autorità competenti
• Registrazione degli operatori e requisiti generali per l’export
• Etichettatura obbligatoria
• E-commerce
• Il ruolo del consumatore

Frodi e contraffazioni in Cina
• Esempi pratici
• Come prevenire le frodi e proteggere il proprio brand
• La sfida della trasparenza e iniziative in corso in Asia

Relatori:

Avv. Cesare Varallo, Food Lawyer in Torino, Vice Presidente Business and Regulatory Affairs EU di INSCATECH
Avv. Nicola Aporti, Head of Corporate and Food Regulatory, HFG Law & Intellectual Property, Shanghai

Sede di svolgimento:

Ceipiemonte – C.so Regio Parco 27 - Torino

Orario:

10.00-13.00

Scadenza adesioni: 

20 settembre

 

MODALITA' DI PARTECIPAZIONE

La partecipazione è gratuita, previa iscrizione. Per aderire occorre cliccare su "Nuova iscrizione" e seguire le indicazioni per l'adesione. Per ragioni organizzative legate alla capienza della sala, le adesioni verranno accolte in ordine di arrivo fino ad un massimo di 20 partecipanti.